Susanna Trossero

scrittrice

Il dolore di Melissa

on 22 Settembre 2021

Male d’amore: “Mai come quando amiamo, prestiamo il fianco alla sofferenza”. (Sigmund Freud)

Mi hai insegnato a mentire. A fingere. A muovermi nella segretezza prima con il terrore d’essere scoperta, poi con sempre più naturalezza.

Ero pulita, immacolata, e mi sono lasciata sporcare dalla tua convinzione che tutto ci è dovuto, che se desideri qualcosa devi provare a prendertela. Senza troppe storie, visto che la vita è una. Così dicevi e io ti ho creduto. Crederti mi ha resa complice della tua doppia vita, altro che una sola, e sono diventata brava quanto te, sebbene questa abilità non sia un vanto.

Il mio male d’amore tutto dentro le bugie che racconto a casa mia e che tu racconti a me quando dici che mi ami, che il resto non conta.

Non hai capito ancora che è proprio quel “resto” che tu fingi di ignorare ad avere la meglio su tutto e a farmi vergognare di me, di noi.

Il male d’amore sta dentro l’amore, non fuori. Non è altro che unione sbagliata, tutto qui.

A volte si soffre meno restando da soli, strappando un legame che strapperebbe noi.

Il resto, fosse anche il cuore ridotto a brandelli, si può ricucire.

Dammi tempo e vedrai.

Melissa Melassa


One Response to “Il dolore di Melissa”

  1. Susanna Trossero ha detto:

    Grazie Melissa per la tua lettera/testimonianza, hai dato il via con coraggio alla mia iniziativa che spero sarete in molti a cogliere.
    Vi ricordo che potete mandare le vostre brevi storie all’indirizzo mail maldamore_2021@virgilio.it
    con l’autorizzazione perché vengano pubblicate sul mio blog. E sarete voi a decidere se usare il vostro nome o firmarle con uno pseudonimo. Benvenuta Melissa

Rispondi a Susanna Trossero Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.